Comunicato degli Occupanti dell’Ex Ospizio sull’incendio di lunedì 23 marzo

Nella sera di lunedì è stato appiccato il fuoco all’ingresso dell’ex Ospizio Occupato e alle porte delle case vicine. Solo la prontezza degli occupanti, subito intervenuti con un estintore, ha evitato che l’incendio si propagasse ulteriormente e che qualcuno si facesse male. Un gesto infimo e vile che ha messo a serio rischio la vita di chi abita nello stabile e nelle case circostanti, e di cui qualcuno, ci auguriamo senza l’intervento di sbirri e magistrati, dovrà prendersi responsabilità e conseguenze.

Non sarà certo questa vigliaccata, pur con tutta la miseria e l’infamità che si porta dietro, a farci desistere dal portare avanti le nostre idee in ciò che mettiamo in pratica tutti i giorni.

Un grazie di cuore a tutti coloro che ci hanno subito dimostrato vicinanza e solidarietà.

Gli e le occupanti dell’ex Ospizio Contarini


Comments are closed.