Ago 3 2016

Un anno dopo

Lo scorso 29 luglio, nell’anniversario della prima rivolta di Santa Maria Maggiore, la Questura di Venezia ha formalmente notificato la chiusura delle indagini per i fatti accaduti all’esterno del carcere veneziano lo scorso anno. Ai 25 indagati vengono contestati reati che vanno dall’oltraggio a pubblico ufficiale al danneggiamento, reati che sarebbero stati commessi nelle giornate del 29 e 30 luglio, 21 agosto, lo sciopero di settembre e il 3 ottobre.

Ricordando quelle fantastiche giornate, esprimiamo solidarietà totale a tutti e tutte gli indagati!IMG_0456